Skip to main content

Come pulire le fughe del pavimento

Come sbiancare le fughe del pavimento

Per mantenere una casa impeccabile, la cura del pavimento ricopre un ruolo fondamentale. Tenerlo sempre pulito e igienizzato non è però cosa da poco, considerando che si tratta di un'operazione lunga, complessa e alquanto faticosa. Soprattutto se sono presenti le fughe delle piastrelle. Non è raro, infatti, che queste con il passare del tempo e con l'usura vadano ad annerirsi e a rovinare l'aspetto complessivo del pavimento.

Fortunatamente esistono tanti rimedi utili per ovviare al problema, ma non tutti sono efficaci allo stesso modo. Vedremo allora insieme come pulire le fughe del pavimento nel modo giusto, sfruttando tutto il potere del vapore, che Ariete sa essere l'alleato numero uno per delle piastrelle sempre splendenti e per ambienti igienizzati alla perfezione, che siano bagni, cucine o camere. 

Come pulire le fughe delle piastrelle del pavimento

A chiunque chieda come pulire le fughe del pavimento in modo impeccabile, è impossibile non consigliare l'utilizzo del vapore. Si tratta di un alleato naturale che non ha bisogno di additivi chimici in aggiunta alla semplice acqua del rubinetto. E che permetterà alla nostra casa di brillare e profumare di pulito come non mai. In più, è in grado di svolgere tutto da solo il lavoro sporco, permettendoci di ottenere risultati impeccabili velocemente e con il minimo sforzo.

Innanzitutto, per sbiancare le piastrelle dobbiamo munirci di una scopa a vapore accessoriata, come quelle presenti nel catalogo di piccoli elettrodomestici per la casa di Ariete. La scopa ci permetterà di estrarre il generatore di vapore e di attaccare un accessorio apposito per le fughe: una spazzola di piccole dimensioni con setole di nylon allineate, così da seguire la direzione delle fughe e concentrare il vapore e lo sfregamento dove serve. Per raggiungere e pulire anche gli angoli più difficili, una pistola a vapore dotata di kit di accessori è poi ancora più efficace. Ariete ha pensato anche a questo, per uno strumento veloce e senza sbavature.

Il vapore non è solo imbattibile per pulire le fughe del pavimento, ma anche per dire praticamente addio a germi, batteri, acari e allergeni. Potremo igienizzare la nostra casa eliminandoli fino al 99,9% e rendere di conseguenza l'aria che respiriamo più fresca e pulita, creando un ambiente più sicuro per noi e per tutta la famiglia. Il procedimento è molto semplice: basta inserire l'attrezzo in dotazione e dirigere il getto di vapore a 100 gradi nelle fughe delle piastrelle per vedere lo sporco sciogliersi facilmente, per poi passarvi sopra una spazzola e andarlo ad eliminare completamente. In questo modo, nessun angolo della casa verrà risparmiato! Sgrassare, pulire e igienizzare al top è dunque possibile sfruttando l'effetto combinato dello sfregamento meccanico sulla fuga e della potenza che caratterizza il vapore. In più, possiamo pulirci anche le piastrelle verticali di bagno e cucina, tenendo conto che il procedimento è sempre lo stesso.

Consigli per la pulizia delle fughe con il vapore

Ora che sappiamo come pulire le fughe del pavimento utilizzando l'azione igienizzante del vapore, assai efficace anche contro lo sporco più ostinato, è molto utile mettere in pratica alcuni preziosi consigli che possono aiutarci a mantenere le piastrelle perfette più a lungo. Prima di tutto, quando usiamo un apparecchio a vapore o in alternativa una scopa lavapavimenti a vapore, è opportuno avere sempre a portata di mano uno straccio che ci servirà ad assorbire l'acqua sporca.

Può andare bene anche un vecchio asciugamano che non utilizziamo più. Non a caso, quando impieghiamo il vapore per pulire le fughe, il pavimento tenderà a bagnarsi molto ed è importante togliere tutta l'acqua - che si presenterà solitamente molto sporca - prima che il pavimento si asciughi. Alla fine del lavoro, possiamo anche dare una passata aggiuntiva con il vapore, andando ad eliminare anche i residui di sporcizia più piccoli.

Un'altra strategia particolarmente indicata per fughe sempre pulite e splendenti è quella di applicare una cera per pavimenti subito dopo aver ultimato la pulizia delle piastrelle con il vapore. La cera, che dovrebbe essere dalla composizione quanto più possibile delicata, va a creare una sorta di pellicola che sul lungo periodo agisce da barriera contro lo sporco. Le fughe rimarranno quasi impeccabili per molto tempo, consentendoci di rimandare il prossimo intervento di pulizia profonda.

Vapore 3